Percorso: Home > nuove_tecnologie > lim >
 

Seminario regionale di formazione e valorizzazione

L’innovazione con La LIM

Progetto nazionale Scuola Digitale Lavagna


Agenzia Nazionale per lo sviluppo dell’Autonomia Scolastica
Nucleo Sardegna
Scuola secondaria di primo grado «E. PORCU + S. SATTA»




Il 18 Novembre 2010 si è svolto nel nostro Istituto il Seminario regionale di formazione sulle lavagne multimediali. Promosso dall’ANSAS Sardegna, il convegno ha proposto una riflessione sui processi innovativi avviati nelle scuola sarde a partire dallo scorso anno scolastico 2009/2010 attraverso l’introduzione della LIM, presentando l’esperienza svolta in Sardegna in vista della prospettiva di più ampia diffusione della LIM nelle scuole di ogni ordine e grado. Il seminario è’ stato un’occasione per riflettere sulle condizioni di realizzazione dell’innovazione, disseminare e valorizzare le buone pratiche, creare un terreno di dialogo e confronto con le scuole e le istituzioni, implementare il processo di innovazione.


Le attività si sono svolte nell’intera giornata; nella prima parte, in plenaria, dopo i saluti delle autorità si sono alternate, con il coordinamento del Dottor Gian Piero Liori, alcune relazioni tese a restituire i dati relativi ai corsi di formazione e alle prime esperienze di utilizzazione delle LIM nella pratica didattica. I lavori sono poi proseguiti nei 12 laboratori didattici organizzati per sessioni parallele. I laboratori sono stati animati da tutor e docenti ex corsisti che lo scorso anno scolastico hanno partecipato al piano di formazione nell’ambito del Progetto “Scuola Digitale lavagna”. La presentazione di percorsi didattici disciplinari, ha offerto spunti di riflessione sulle diverse modalità di integrazione della LIM nella didattica, legate sia al grado di familiarità con le nuove tecnologie che ai diversi stili di insegnamento dei docenti.


L’iniziativa è stata realizzata grazie ai referenti regionali del Progetto Scuola Digitale Lavagna ANSAS ex Indire Gian Piero Liori, Caterina Carlini e Gabriella Lanero e al referente della nostra scuola Marco Uselli.